Cerca nel blog

youtube

È morto per avvelenamento dopo aver cucinato la pasta con la polvere di colchico autunnale

 È morto per avvelenamento dopo aver cucinato la pasta con la polvere di colchico autunnale, un fiore molto velenoso che ha raccolto sulla montagna. 

Un errore si è trasformato in tragedia e ha colpito la piccola comunità di Travisio in provincia di Pordenone, dove è morto nella zona il 62enne ex guardiano Valerio Pinzana. 

L'uomo è scomparso all'ospedale di Pordenone il lunedì di Pasqua, le sue condizioni sono improvvisamente peggiorate ed è stato ricoverato in ospedale. Ha lasciato suo figlio e la sua compagna. 

Valerio Pinzana era noto anche per essere il custode della scuola. Ha colto questo fiore per errore. Non sapeva che fosse velenoso e lo usava per fare il pesto. Viene poi usato per condire gli spaghetti. 

Per il 62enne, questo è un errore fatale. Il tentativo del dottore di salvarlo dalla morte è inutile. Ora il suo fisico è stato avvelenato a morte e non c'è niente da fare.


author-img
news trading hosting

Commenti

Non ci sono commenti
Posta un commento
    google-playkhamsatmostaqltradent