youtube

Durumdays, Bruni (Aretè): “Nel 2020 aumento dei consumi e attenzione alla qualità”

Durumdays, Bruni (Aretè): “Nel 2020 aumento dei consumi e attenzione alla qualità” https://ift.tt/3fq4lcr

“La filiera italiana pasta, nonostante le difficoltà ha tenuto duro, organizzando questi Durumdays. L’analisi vede aumentare i consumi europei nel primo trimestre del 2020, trend leggermente confermato nella prima parte del 2021, ma tendente alla media precedente. Si registra comunque una volatilità molto forte. In Italia il 2020 conferma l’aumento dei consumi, come il resto d’Europa. Ci sono alcune peculiarità. In primo luogo c’è attenzione verso l’origine del grano e della qualità. Sono in salita i piccoli segmenti di mercato ma c’è attenzione verso formati ed ingredienti. Infine è stata registrata una crescita dei piccoli brand rispetto a quelli più grandi. I loro market share sono passati dal 29 al 32%”.

“La produzione è stata molto difficile, per quanto riguarda i turni di produzione e procedure di sicurezza, oltre che una revisione della logistica. Nel 2021 segnaliamo una flessione della produzione che torna ai livelli del 2019, ma viene confermata una sensibilità alla qualità. Il frumento duro italiano vede un incremento della superficie seminata del 4% e una crescita delle rese, di circa il 5%, ma c’è incertezza su questo dato. Per il 2021/22 ci aspettiamo comunque una piccola crescita e un aumento delle scorte”. Così Mauro Bruni, presidente Aretè, in occasione dei Durumdays 2021 per i trend della filiera del grano duro italiano.

L'articolo Durumdays, Bruni (Aretè): “Nel 2020 aumento dei consumi e attenzione alla qualità” proviene da Agricolae.

Durumdays, Bruni (Aretè): “Nel 2020 aumento dei consumi e attenzione alla qualità”
fiera uccelli

Commenti

Non ci sono commenti
Posta un commento
    google-playkhamsatmostaqltradent