youtube

Durumdays De Sortis (Italmopa): “No a liste di proscrizione di chi importa dall’estero”

Durumdays De Sortis (Italmopa): “No a liste di proscrizione di chi importa dall’estero” https://ift.tt/3hw7Bpu

“Trasformiamo 6 milioni di tonnellate annue di grano duro rispetto ai 3,7 milioni di tonnellate prodotte internamente in Italia e senza il ricorso alle importazioni non potremmo approvvigionare l’industria della pasta. I dati recenti di febbraio segnano un incremento delle importazioni e questo vale anche per il futuro, per questo come associazione deploriamo le campagne negative contro l’importazione, quasi come se si volesse creare una lista di proscrizione delle aziende che importano dall’estero. Questo danneggia anche le aziende agricole che lavorano professionalmente. L’introduzione dell’etichettatura nel 2017 ha sicuramente modificato le logiche del mercato, perché il grano duro italiano ha assunto un ruolo autonomo, anche nelle dinamiche di prezzo, svincolate a quello internazionale. Questo comporta minore volatilità sul mercato interno, ma l’origine della materia prima non è sinonimo della qualità”. Così Cosimo De Sortis, presidente Italmopa, in occasione dei Durumdays 2021 per i trend della filiera del grano duro italiano.

L'articolo Durumdays De Sortis (Italmopa): “No a liste di proscrizione di chi importa dall’estero” proviene da Agricolae.

Durumdays De Sortis (Italmopa): “No a liste di proscrizione di chi importa dall’estero”
fiera uccelli

Commenti

Non ci sono commenti
Posta un commento
    google-playkhamsatmostaqltradent