youtube

Interrogazione, Pepe Lega Senato, su delocalizzazione fonderie “Pisano” con rischi al patrimonio agricolo e ambientale

Interrogazione, Pepe Lega Senato, su delocalizzazione fonderie “Pisano” con rischi al patrimonio agricolo e ambientale https://ift.tt/eA8V8J

Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-05422

presentata da

PASQUALE PEPE

mercoledì 12 maggio 2021, seduta n.325

PEPE - Al Ministro della transizione ecologica. - Premesso che, a quanto risulta all'interrogante:

sono circa 50 i sindaci di Comuni in provincia di Salerno, nonché componenti di quattro Comunità montane campane, del parco nazionale Cilento-vallo di Diano-Alburni, dell'ente riserve regionale Sele-Tanagro, del Consiglio comunale di Buccino che da tempo ormai sono impegnati per dare vita ad un presidio permanente di monitoraggio ambientale, civile ed istituzionale, sulla questione delocalizzazione delle fonderie "Pisano", nella zona industriale di Buccino;

è una battaglia, quella dell'area del cratere, contro la delocalizzazione delle fonderie, che prosegue nei tavoli istituzionali e continua nelle sedi giudiziarie ormai dal 2018;

tanto che, dopo decine di delibere di contrarietà all'insediamento delle fonderie a Buccino, lo stesso Comune è arrivato anche ad approvare una variante al PUC, con la quale nel 2018 la zona industriale è stata trasformata in distretto agroalimentare;

dunque, è una lunga querelle giudiziaria in corso, che vede ormai un "braccio di ferro" giudiziario tra il palazzo del Comune di Buccino da un lato e la famiglia Pisano e Confindustria Salerno dall'altro, sino ad arrivare al blocco delle concessioni edilizie per l'inizio dei lavori ai Pisano da parte del Comune;

proprio sulla questione della zona industriale Buccino, il presidente della commissione regionale aree interne della Regione Campania ed il consigliere regionale di riferimento pochi giorni fa hanno audito in commissione tutti gli attori coinvolti nella vicenda e chiesto l'accesso agli atti presso il Comune e presso gli enti coinvolti per l'accertamento di eventuali responsabilità amministrative, contabili e penali, per fare chiarezza su quanto sta avvenendo sul territorio;

di fatto, si tratta di un insediamento di industria pesante che rischia di compromettere l'equilibrio ambientale di quelle aree, e, pertanto, incompatibile con la vocazione agroalimentare di quei territori;

sono stati interessati anche componenti del Consiglio regionale della Basilicata, affinché prendano una posizione netta di contrarietà alla delocalizzazione dell'azienda fonderie Pisano presso l'area industriale di Buccino,

si chiede di sapere:

se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza dei fatti esposti;

se sia possibile istituire un tavolo tecnico con tutte le realtà territoriali ed amministrative coinvolte nella vicenda, per ribadire la contrarietà di tutta l'area alla delocalizzazione delle fonderie, perché si tratta di una scelta in grado di minacciare gravemente il territorio coinvolto a danno del patrimonio agricolo della comunità e dell'ambiente.

(4-05422)

L'articolo Interrogazione, Pepe Lega Senato, su delocalizzazione fonderie “Pisano” con rischi al patrimonio agricolo e ambientale proviene da Agricolae.

https://ift.tt/3wau9QN
Interrogazione, Pepe Lega Senato, su delocalizzazione fonderie “Pisano” con rischi al patrimonio agricolo e ambientale
fiera uccelli

Commenti

Non ci sono commenti
Posta un commento
    google-playkhamsatmostaqltradent