Cerca nel blog

youtube

Istat agricoltura, migliora la ragione di scambio 

Istat agricoltura, migliora la ragione di scambio  https://ift.tt/3vlZ64i

Un elemento importante per valutare la performance del settore agricolo è rappresentato dalla ragione di scambio, ovverodall’andamento relativo dei prezzi della produzione e dei costi intermedi.

Prendendo a riferimento un periodo molto ampio (2005-2020), i prezzi alla produzione sono cresciuti meno della metà di quelli degli input acquistati. Ciò ha generato una forbice tra la dinamica dei prezzi dell’input e dell’output di oltre 20 punti percentuali, con una conseguente contrazione dei margini di profitto dei produttori del settore. Il deflatore implicito del valore aggiunto ha registrato un calo tra il 2005 e il 2011, una breve e limitata risalita nel 2012-2013 e una nuova discesa negli anni recenti. 

Nel 2020 la ragione di scambio è migliorata dell’1,6%, in quanto i prezzi dell’output sono cresciuti dello 0,9% e quelli dell’input sono diminuiti dello 0,6%.

L'articolo Istat agricoltura, migliora la ragione di scambio  proviene da Agricolae.

Istat agricoltura, migliora la ragione di scambio 
fiera uccelli

Commenti

Non ci sono commenti
Posta un commento
    google-playkhamsatmostaqltradent