youtube

Istat, valore aggiunto dell’agricoltura italiana resta il più elevato dell’Ue

Istat, valore aggiunto dell’agricoltura italiana resta il più elevato dell’Ue https://ift.tt/3bNlkEL

Con un valore aggiunto dell’agricoltura pari a 31,4 miliardi di euro correnti, l’Italia mantiene il primo posto della classifica europea anche nel 2020, seguita dalla Francia (30,2 miliardi). In terza posizione la Spagna (29,3 miliardi), che ha ridotto notevolmente, rispetto al 2019, il divario dalla Francia mentre ha perso terreno la Germania, che si conferma in quarta posizione (20,3 miliardi).

Su un totale di valore aggiunto pari a circa 177 miliardi di euro per l’intero sistema agricolo della Ue27, l’Italia ha contribuito per il 17,8%, la Francia per il 17,1%, la Spagna per il 16,5% e la Germania per l’11,4%. 

In termini di valore della produzione, invece, la leadership è ancora della Francia con 75,4 miliardi di euro; Germania (56,8 miliardi) e Italia (56,3 miliardi), come nel 2019, si sono collocaterispettivamente al secondo e al terzo posto. Per l’intera Ue27 il valore totale della produzione si è fermato a 411,8 miliardi di euro, circa 6 miliardi in meno rispetto al 2019.

L'articolo Istat, valore aggiunto dell’agricoltura italiana resta il più elevato dell’Ue proviene da Agricolae.

Istat, valore aggiunto dell’agricoltura italiana resta il più elevato dell’Ue
fiera uccelli

Commenti

Non ci sono commenti
Posta un commento
    google-playkhamsatmostaqltradent