youtube

Confagricoltura-Uncai, Postorino: Frontiere dell’innovazione aperte. Formazione e informazione i pilastri su cui lavorare

Confagricoltura-Uncai, Postorino: Frontiere dell’innovazione aperte. Formazione e informazione i pilastri su cui lavorare https://www.agricolae.eu/confagricoltura-uncai-postorino-frontiere-dellinnovazione-aperte-formazione-e-informazione-i-pilastri-su-cui-lavorare/

“Ci siamo ritrovati naturalmente a lavorare sugli stessi temi e soprattuto ad avere delle idee di sviluppo che coincidono. Assistiamo ad uno sviluppo che è diventato inevitabile, il digitale rivoluzionerà infatti sia la parte della produzione delle macchine agromeccaniche che tutto il lavoro agricolo” dichiara il direttore generale di Confagricoltura, Francesco Postorino, nel corso del convegno “Le aziende agromeccaniche tra presente e futuro” organizzato da Confagricoltura e UNCAI, Unione Nazionale Contoterzisti Agromeccanici.

“Dalla nostra collaborazione emergerà un lavoro molto proficuo e riusciremo a convincere chi ancora non l’ha compreso quale potrà essere lo sviluppo di questa attività costruita e realizzata insieme” prosegue.

“Abbiamo in questi ultimi anni, con un lavoro avviato tre anni fa, portato avanti un processo di incentivazione che fosse adeguato all’offerta che l’innovazione ci poneva di fronte. Il credito d’imposta è frutto di un lavoro di Confagricoltura e lo rivendichiamo con forza, non ci siamo ancora fermati perché adesso stiamo lavorando alla sua bancabilità, che è uno strumento ulteriore per agevolare chi vuole investire e innovare. Anche l’industria agromeccanica ha lavorato con noi e ci ha supportato perché ha compreso che poteva essere una leva importante per poter sviluppare ulteriormente” sottolinea Postorino.

“Le frontiere dell’innovazione ormai sono aperte e nessuno riuscirà a fermare questo processo, anzi bisognerà capire come gestirlo. Questo è il vero tema, non essere cioè travolti dall’innovazione e tutto ciò che riusciremo a fare insieme sarà utile per governare un fenomeno ormai molto imponente.

Dobbiamo allargare le altre fonti di incentivazione e stiamo lavorando affinché il bonus sud possa essere utilizzato anche per le macchine agricole. Questo aprirà un’altra serie di interventi molto importanti e vantaggiosi, sia per la parte agricola che per quella dei controterzisti.

L’altro grande obiettivo è quello della divulgazione, troppo lento è il processo di conoscenza sul territorio. Dobbiamo costruire attività che invece agevolino questo aspetto, come dei campi dimostrativi. Iniziative che perciò dovremo sviluppare ulteriormente insieme. Quindi formazione e informazione sono due pilastri su cui lavorare” conclude.

L'articolo Confagricoltura-Uncai, Postorino: Frontiere dell’innovazione aperte. Formazione e informazione i pilastri su cui lavorare proviene da Agricolae.

Confagricoltura-Uncai, Postorino: Frontiere dell’innovazione aperte. Formazione e informazione i pilastri su cui lavorare
fiera uccelli

Commenti

Non ci sono commenti
Posta un commento
    google-playkhamsatmostaqltradent