Cerca nel blog

Interrogazione, Barbaro FdI Senato, su tutela pescatori da attacchi forze libiche

Interrogazione, Barbaro FdI Senato, su tutela pescatori da attacchi forze libiche https://ift.tt/3fyVJ3h

Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-05491

presentata da

CLAUDIO BARBARO

mercoledì 19 maggio 2021, seduta n.328

BARBARO - Ai Ministri della difesa e degli affari esteri e della cooperazione internazionale. - Premesso che:

nella giornata del 6 maggio 2021, lavoratori italiani che si trovavano in acque internazionali a nord di Tripoli, per le normali attività di pesca, sul peschereccio "Aliseo", sono stati attaccati da soggetti che indossavano le uniformi della Guardia costiera libica;

stando alle dichiarazioni riportate a mezzo stampa, il comandante del peschereccio riferisce che l'attacco si sarebbe protratto per circa due ore e che sarebbero stati esplosi circa 100 colpi da armi automatiche da guerra di grosso calibro; il timoniere Girolamo Giacalone, in proposto, ha riferito, testualmente: "Ci hanno sparato con mitragliatrici pesanti, avrò contato almeno cento colpi. Dopo due ore di inseguimento e di spari ci siamo arresi. Quando i libici sono saliti a bordo abbiamo provato a protestare e ci hanno risposto che se avessero avuto i cannoni avrebbero usato pure quelli";

nell'area dove è avvenuto l'attacco era presente la fregata "Libeccio" della Marina militare italiana, da cui è decollato un elicottero e, stando ai racconti dei nostri connazionali, nell'area è stato inviato anche un aereo della Marina militare italiana; tuttavia nessun intervento è stato attivato in difesa dei connazionali, ma, sempre dalle dichiarazioni dei protagonisti, è emerso che la Marina militare italiana avrebbe semplicemente consigliato all'equipaggio del peschereccio, testualmente, di "scappare";

il terribile accaduto, solo per puro caso, non ha visto consumarsi la tragedia di ferimenti o di uccisioni, assunto che i numerosi fori d'ingresso dei proiettili dimostrano che la forza militare avversa abbia sottoposto a fuoco la plancia, le cabine e altri punti dove, normalmente, sono presenti gli equipaggi;

l'episodio porta inesorabilmente alla mente il recente sequestro, da parte delle autorità libiche, dei pescatori di Mazara del Vallo, trattenuti in prigionia per oltre 100 giorni ed infine liberati il 17 dicembre 2020; altresì il tema ripropone alla memoria la recente tragica uccisione di due nostri connazionali in Congo, l'ambasciatore Attanasio e il carabiniere Iacovacci, assassinati il 22 febbraio 2021; ancora una volta emerge la totale inadeguatezza dell'ingaggio italiano nel garantire la sicurezza dei connazionali, e l'interrogante precisa che su entrambe le vicende è ancora in attesa di risposta alle interrogazioni 4-04817 del 26 gennaio, 4-04967 del 2 marzo e 4-05052 del 10 marzo 2021,

si chiede di sapere:

se ai Ministri in indirizzo, congiuntamente ed ognuno per le proprie prerogative, risulti per quale motivo la fregata Libeccio, presente in zona, non abbia prestato opera di difesa e soccorso del peschereccio Aliseo;

quali interventi, ciascuno per le proprie competenze, intendano promuovere, al fine di consentire pacificamente ai pescherecci italiani la pratica della pesca nel canale di Sicilia;

quali provvedimenti intendano promuovere al fine di dissuadere, definitivamente, le forze libiche a prendere iniziative ostili contro i navigli italiani.

(4-05491)

L'articolo Interrogazione, Barbaro FdI Senato, su tutela pescatori da attacchi forze libiche proviene da Agricolae.

Interrogazione, Barbaro FdI Senato, su tutela pescatori da attacchi forze libiche
fiera uccelli

Commenti

Non ci sono commenti
Posta un commento
    google-playkhamsatmostaqltradent