youtube

Interrogazione, Caretta FdI Camera, su iniziative a tutela e sostegno apicoltura

Interrogazione, Caretta FdI Camera, su iniziative a tutela e sostegno apicoltura https://ift.tt/2SoISsG

Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-09345

presentato da

CARETTA Maria Cristina

testo presentato

Lunedì 24 maggio 2021

modificato

Martedì 25 maggio 2021, seduta n. 515

CARETTA, CIABURRO. — Al Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali. — Per sapere – premesso che:

come indicato dalla Fai (Federazione apicoltori italiani), dal 1998 al 2010, in appena trent'anni, la popolazione mondiale di api e vespe si è ridotta di quasi il 40 per cento;

api e vespe sono impollinatori essenziali per avere un'indicazione biologica della qualità dell'ambiente;

nonostante gli apicoltori in Italia, anche grazie ad alcune misure di sostegno al settore esistenti nel nostro Paese, siano in costante aumento, fino ad aver raggiunto la quota di oltre 65.000 censiti, con un aumento del patrimonio apistico nazionale a 1.950.000 alveari, per un valore di circa 500 milioni di euro, il ritmo della produzione di miele è, da ormai cinque anni, in costante decrescita;

tra le novità proposte nel quadro della programmazione Pac 2021-2027, figura anche lo strumento degli «ecoschemi», o regimi ecologici, che dal 2023 sostituiranno l'attuale «greening» e dovrebbero rappresentare il 30 per cento dei pagamenti diretti della Pac (primo pilastro);

considerato il ruolo delle api sia come fattore di salvaguardia e valorizzazione della biodiversità, che come valore positivo da un punto di vista economico, la nuova Pac rappresenta una fondamentale occasione di un comparto che rischia di vivere una crisi endemica, anche dati gli espliciti obiettivi indicati in sede europea di contrasto al declino della biodiversità;

nel 2014 sono state lanciate varie etichette, in Europa, in modo più o meno formale, legate al concetto di «Bee-friendly», in modo da identificare i prodotti frutto di processi rispettosi di api ed impollinatori;

predetto sistema di etichettatura è ampiamente utilizzato in Francia e Germania, per quanto riguarda i prodotti caseari, frutta e verdura –:

se il Ministro interrogato sia a conoscenza dei fatti esposti e quali immediate iniziative di competenza intenda assumere, anche sul piano normativo, per:

a) promuovere la costituzione di eco-schemi dedicati agli impollinatori nell'ambito del nuovo ciclo di programmazione della politica agricola comune (Pac);

b) promuovere la diffusione di un sistema di etichettatura «Bee-friendly» in Italia, sulla base delle esperienze internazionali citate anche in premessa.

(4-09345)

L'articolo Interrogazione, Caretta FdI Camera, su iniziative a tutela e sostegno apicoltura proviene da Agricolae.

Interrogazione, Caretta FdI Camera, su iniziative a tutela e sostegno apicoltura
fiera uccelli

Commenti

Non ci sono commenti
Posta un commento
    google-playkhamsatmostaqltradent