youtube

Agricoltura: Da Re (Lega), Biodiversità sì ma con tempi e modi ragionevoli. No imposizioni da Ue

Agricoltura: Da Re (Lega), Biodiversità sì ma con tempi e modi ragionevoli. No imposizioni da Ue https://www.agricolae.eu/agricoltura-da-re-lega-biodiversita-si-ma-con-tempi-e-modi-ragionevoli-no-imposizioni-da-ue/

“Non accettiamo le imposizioni di Bruxelles, la nostra agricoltura deve essere aiutata non penalizzata: biodiversità sì ma con tempi e modi ragionevoli. Le misure proposte dalla Commissione europea non devono diventare delle nuove imposizioni per i nostri agricoltori: l’obiettivo di riservare entro il 2030 almeno il 25% dei terreni agricoli all’agricoltura biologica non tiene conto delle realtà territoriali locali e delle caratteristiche delle nostre aziende agricole. La scelta di questa tipologia produttiva deve essere frutto di una libera scelta da parte dei nostri agricoltori e non una forzatura che rischia di penalizzare soprattutto per le realtà più piccole. È indispensabile tener conto delle diversità dei sistemi agricoli nazionali e regionali e della loro vulnerabilità alle condizioni climatiche avverse, pensiamo agli ingenti danni subiti recentemente in Veneto e in Friuli Venezia Giulia. La transizione verso sistemi agricoli più sostenibili non deve essere un obbligo ma una libera scelta, caratterizzata dalla gradualità, e supportata da adeguati e concreti sostegni economici ai nostri agricoltori”.

Così il deputato veneto della Lega, Gianantonio Da Re, nel suo intervento in Plenaria.

L'articolo Agricoltura: Da Re (Lega), Biodiversità sì ma con tempi e modi ragionevoli. No imposizioni da Ue proviene da Agricolae.

Agricoltura: Da Re (Lega), Biodiversità sì ma con tempi e modi ragionevoli. No imposizioni da Ue
fiera uccelli

Commenti

Non ci sono commenti
Posta un commento
    google-playkhamsatmostaqltradent